IL PARCHEGGIO

Il nuovo parcheggio multipiano previsto sotto le piazze sant’Antonio e Pozzo Dolce, deputato ad ospitare gran parte delle auto che oggi intasano il centro ottocentesco con il loro muoversi in cerca di uno stallo libero dove sostare, essendo completamente interrato diviene in superficie il pretesto per le varie riqualificazioni descritte nei punti precedenti (piazza Sant’Antonio con l’affaccio belvedere e la nuova villa comunale, la nuova piazza della Marina, i locali ricettivi e commerciali, il sistema di rampe per la discesa al mare dal centro ottocentesco).

Questo grande volume nascosto, distribuito su 5 livelli sovrapposti collegati fra loro con rampe in linea ed elicoidali, ed areato grazie ad un idoneo sistema di prese d’aria (shunts) oltreché dai finestroni aperti sul lato nord dei primi due piani da terra (visivamente mitigati da uno schermo di brise-soleil), avrà la capacità di ospitare circa 675 auto tra stalli (590) e box (85) e 72 motocicli. I due ingressi principali sono posti a quote differenti per garantire la migliore fruibilità possibile anche nei periodi di maggiore affluenza: uno a quota +4,15 all’incrocio tra lungomare C. Colombo e Via Mario Milano e l’altro alla quota intermedia +10,15 sfruttando la preesistente parte iniziale di Via C. Colombo che, all’altezza del Lido Anna, farà da corsia di accesso e di accumulo prima di innestarsi sull’asse derivante dal passante sotterraneo.

La gestione degli accessi automatizzati con una assistenza tecnica h24 in caso di guasti tecnici, una idonea distribuzione di servizi annessi (scale e ascensori, wc, terminali per i pagamenti, totem informativi) e una capillare distribuzione del sistema di videosorveglianza contribuiranno a garantire una fruizione più sicura e confortevole.